Hot

La strategia di Farinetti prende i politici… per la gola!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×

La campagna del patron di Eataly, Oscar Farinetti, si schiera contro l’attuale legge elettorale definita dal suo stesso promulgatore Porcellum che, soprattutto dopo le ultime elezioni di Febbraio, ha provocato lo scontento di oltre la metà della popolazione italiana. La provocazione culinaria di Farinetti ha trovato spazio sulle pagine dei principali quotidiani nazionali su cui è stato riportato l’invito che il Sig. Eataly ha rivolto a tutti i politici italiani, ovvero abolire la sciagurata legge elettorale in cambio di pane e porcellum a volontà!

Farinetti non si è limitato ad invitare i politici a darsi una regolata e a cambiare la legge che prevede liste bloccate e premi di maggioranza, ma ha bensì stabilito una data di scadenza per la sua “offerta”, ovvero il 30 Settembre, data che però, come rivela lo stesso Farinetti sulle pagine di Repubblica di domenica, potrebbe essere posticipata, purchè “si diano una mossa”… Come era prevedibile, la campagna è rimbalzata da un media all’altro, attirando molta più attenzione di quella prevista…su twitter sono molti i follower che si sono domandati se la strategia di Farinetti fosse pura pubblicità per il suo brand oppure strategia politica, vista anche l’amicizia che lo lega a Renzi.

Sono tantissimi i cinguettii legati all’hashtag #Farinetti, che nella maggior parte di questi viene definito “genio” dai sostenitori dell’abolizione della legge! Nella vicenda è intervenuto anche @FratellidItalia che, attraverso il suo profilo ufficiale, ha dedicato qualche tweet alla vicenda, ricordando che la leader e cofondatrice del partito, Giorgia Meloni, ha già richiesto più volte che venissero apportate delle modifiche per combattere le ignominie della legge Porcellum.

Nel caso in cui dovesse essere realmente abrogata la legge, Farinetti avrebbe anche già a disposizione la cameriera per servire porchetta a tutta la casta politica: la giornalista Cristina de Lucia, Alias Miss CookMe, dell’Huffington Post ha infatti pubblicato un articolo in cui si offre volontaria a servire porchetta in caso di buona riuscita della campagna di Eataly! La giornalista ha inoltre definito l’idea di Farinetti semplicemente geniale!

L’annuncio è perfettamente coerente con le precedenti campagne di Eataly che più volte ha utilizzato i media più conosciuti al popolo italiano per tramandare i suoi key message: come dimenticare l’annuncio contro l’omofobia, o l’invito a pranzo al deputato del Pd Giachetti che, nel 2012, aveva perso 16 kg nel suo sciopero contro la legge Porcellum! La creatività che Farinetti ha sfoggiato in questi anni è notevole..sarà tutto frutto di una strategia di marketing a continuo sostegno del brand Eataly o una lucida, visionaria follia che porta un imprenditore e i suoi consumatori a voler scardinare le regole di accesso alle istituzioni? Farinetti propone una politica di marca o marca la politica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×
Altro... aspetti di reputazione, crollo in Borsa, data, LinkedIn, peace, Privacy, reputazione, sicurezza, social media, social network, strategia di recovery, twitter
Il Guardian, Facebook e l’accusa di manipolare i trending topics

Sebbene non sia disponibile in italiano, Trending è una sezione di Facebook che permette agli...

convivio-680x366
Per Convivio “L’Aids è di moda”. Provocazione o reputazione?

E’ questo il tanto discusso claim della nuova campagna scelta da Convivio per promuovere la...

La reputazione di Johnson & Johnson si decide in tribunale?

La sentenza è stata emessa, di nuovo: Johnson & Johnson dovrà pagare 55 milioni di...

Chiudi