\n\n\n\n
Puma
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Oggi molte aziende si affidano al Green Marketing come leva competitiva sul mercato. Ma di cosa parliamo esattamente? Fabio Iraldo e Michela Melis nel libro “Green Marketing” definiscono questa nuova tendenza come una attività che mira a sviluppare, promuovere e valorizzare prodotti e servizi in grado di generare un ridotto impatto ambientale, comparativamente alle alternative offerte sul mercato.

Uno tra i casi più recenti è rappresentato da Puma che, come racconta Italia Oggi, si è impegnata a ridurre di un quarto le emissioni di carbone e realizzare metà delle sue collezioni con materiale riciclabile entro il 2015.

Per perseguire questo obiettivo, dal prossimo anno, il team di Paul Paska – Responsabile Marketing di Puma Germany – metterà a disposizione di tutti i consumatori tedeschi (al momento l’attività riguarda solo la Germania) un contenitore rosso di cartone dove raccogliere scarpe e abbigliamento sportivo usato di qualsiasi marchio. In cambio del gesto non si avranno sconti o promozioni sui nuovi acquisti, ma la consapevolezza di aver aiutato l’ambiente attraverso il riciclo.

Puma ha dedicato al progetto un sito web, semplice e chiaro, per illustrare al consumatore tutte le fasi dell’attività e la filosofia dell’azienda per ridurre l’inquinamento globale. Inoltre, in una sezione dedicata ai racconti, l’azienda invita alla condivisione delle proprie storie sulla “vita precedente ” del capo o dell’accessorio che sarà rottamato.

 Al momento è presto per commentare l’operato di Puma, ma è bene ricordare che tutte le attività di green marketing devono pervadere l’azienda in tutte le sue azioni per evitare danni di reputazione e di immagine che derivano dall’utilizzo disinvolto di richiami all’ambiente e alla natura, non supportato da risultati reali e credibili sul fronte del miglioramento dei processi e dei prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Altro... Birra, Boicottaggio, brand, Budweiser, Donald Trump, Muslim Ban, pubblicità, reputazione, spot, Starbucks, Stati Uniti d'America, Super Bowl, twitter, US
VanityFair Mexico dedica copertina a Melania Trump
#VanityFail in Messico, l’articolo su Melania Trump rischia di costruire un muro tra brand e lettori

“Il segreto di Melania”, titola così l’ultimo numero di Vanity Fair Mexico, che ha voluto...

I casi Coop e Apot come Unilever e P&G verso una filiera produttiva e distributiva sostenibile
I casi Coop e Apot come Unilever e P&G verso una filiera produttiva e distributiva sostenibile, ma il tema non va tradito

Un terzo dei consumatori, circa il 33%, sceglie di comprare prodotti da brand che hanno...

Cari Motta e Melegatti, la reputazione è un ingrediente per palati fini soprattutto a Natale
Cari Motta e Melegatti, la reputazione è un ingrediente per palati fini, soprattutto a Natale

Strategia o ingenuità? Lo spot del panettone Motta quest’anno ha fatto parlare molto di sé....

Chiudi