\n\n\n\n
Articles containing tag: strategia di marketing

food-babe

La lotta agli ingredienti della Food Babe rimanda i brand alla product reputation

Recentemente la Food Babe, meglio conosciuta come Vani Hari, è ripartita all’attacco con la sua lotta contro i colossi alimentari. La food blogger, diventata famosa grazie alla sua insaziabile curiosità e alla sue continue proteste conto i cibi geneticamente modificati, è conosciuta in tutto il mondo ed è considerata la porta voce del mangiar sano. […]

READ MORE

campagna greenpeace

Attacco a Shell di Greenpeace: i mattoncini della reputazione di Lego in balia delle acque dell’artico

Cosa spinge d’un tratto un’azienda a mettere a rischio un sistema di valori costruito con solidità e fedeltà nel tempo? Può bastare una partnership vantaggiosa sotto il profilo commerciale? La lancetta del reputometro di Lego è in discesa da quando la leader dei giocattoli per bambini ha firmato un’operazione di co-marketing con Shell per attivare […]

READ MORE

Acqua che fa del bene

CSR e reputazione vanno a braccetto. I casi di big come Ferrarelle, Coca Cola e Nestle

La Corporate Social Responsibility è ormai argomento gettonatissimo, considerando che soprattutto le grandi aziende sono sempre più sensibili all’argomento e protagoniste della sua diffusione. In particolare sono le multinazionali le “più responsabili”, per oltre  l’81% , mentre  le piccole medie imprese italiane registrano solo un 19%, segno comunque che la Csr è una presenza ormai […]

READ MORE

adidas

Come Adidas e Nike sono scesi in campo alla conquista dei Mondiali 2014

Ormai è noto: i Mondiali di calcio non si giocano solo tra i campi e tra gli spalti della città che ospita la manifestazione, ma rappresentano senza dubbio un’occasione unica che i grandi brand devono sfruttare. L’obiettivo deve essere quello di ottenere massima visibilità, creare engagement con i propri consumatori e conquistare così nuove quote […]

READ MORE

Spot Pakkiano

Le parole erano importanti

Io gli credo. Io credo a Stefano Cigana, responsabile del marchio di moda “Pakkiano”. Così come credo anche a Carlo Tavecchio, candidato alla successione di Abete alla guida della FIGC. Perché oggi, sempre di più, sembra proprio che – per chi le pronuncia – le parole non contino, non pesino e, soprattutto, non significhino mai […]

READ MORE

LikeAGirl_NVexhibit

Da P&G a Unilever l’immagine aziendale cambia grazie all’empowerment al femminile nella comunicazione

Materne o femmes fatali, le donne da sempre sono la carta più facile da giocarsi in pubblicità. Comunicata nel corso dei decenni attraverso chiavi di lettura differenti, la figura femminile è andata di pari passo con la mutazione sociale del ruolo stesso, passando dalla rappresentazione della casalinga, angelo del focolaio, alla più determinata donna multitasking, […]

READ MORE

Pagina 1 di 3123