Not

Le nuove sfide di Facebook (e non solo) con la pubblicità

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×

Proprio ora che Facebook totalizza 901 milioni di utenti e debutta a Wall Street con qualche riserva, sul web nascono numerosi network che confermano una nuova tendenza del mercato: l’abbandono delle grandi community, destinate a mettere in contatto un numero imprecisato di utenti, a favore di piccoli network specializzati, dove condividere interessi specifici. Come reagiranno gli investitori pubblicitari? Angelo Aquaro, su Repubblica del 20 Maggio, pone ai lettori un interessante interrogativo: continueranno ad investire in grandi social “generalisti” come FB o assisteremo ad un’inversione di tendenza verso network sempre più piccoli che in grado di raggiungere target precisi? Per una risposta dovremo attendere, ma alcuni giorni fa General Motors ha dichiarato di aver cancellato tutta la pubblicità a pagamento da FB, colpevole di non generare risultati soddisfacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×
Altro... Casa Bianca, comunicato stampa, comunicazione, Donald Trump, Exxon, ExxonMobil Corporation, Marziale, plagio, PR, PR staff, reputazione, Rex Tillerson, US
Fedez contro le fake news dei giornalisti, risponde a Concita de Gregorio su Facebook
Fedez discute con Concita De Gregorio di giornalisti e fake news. #storytelling di una reputazione da 800 mila click

“Dovrebbero andare a lavorare in miniera”. Se partisse un toto-scommesse su chi possa aver detto...

A San Valentino polemiche per le promozioni Keyaku e Media World per la festa degli innamorati

Per la gioia dei single di tutto il mondo, San Valentino è arrivato e con...

Budweiser boicottata per lo spot contro Donald Trump
Alla rete la sentenza sullo spot di Budweiser per il Super Bowl, e intanto scatta il boicottaggio del brand che sfida Trump

Super Bowl o super boycott? All’azienda produttrice di birra Budweiser sono bastati 60 secondi di...

Chiudi