\n\n\n\n
Not

Stirling Moss e le pari opportunità nella Formula Uno

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×

Scivolone clamoroso per Stirling Moss, la leggenda automobilistica inglese, che da stimato professionista delle quattro ruote, è arrivato all’attenzione della cronaca internazionale per le dichiarazioni che alcuni giorni fa ha rilasciato alla Bbc Radio 5 Live. Dopo essere stato interrogato sull’assenza di piloti del gentil sesso in F1 ha infatti espresso in questi termini la sua opinione: “Credo che le donne abbiano la forza per guidare in F1, ma non hanno l’attitudine mentale per una corsa aggressiva, ruota a ruota”. La reazione della poche donne della Formula Uno, dell’opinione pubblica e dei media e non si è fatta attendere, dando vita a un’escalation mediatica che dall’Inghilterra è rimbalzata in tutto il mondo, arrivando fino alle pagine del Corriere della Sera e de La Stampa.

Inutile negare che l’attenzione dei media riservata al mondo delle donne e ancor più al dibattito sulle opportunità di genere o al contrario sui gender gap è altissima, e Stirling Moss affrontando con troppa leggerezza un tema così delicato, ha perso un’importante occasione per dimostrare le sue larghe vedute. Occasione che, al contrario, è stata colta dal dirigente Bernie Eccelstone che ad inizio aprile, perfettamente consapevole dei meccanismi mediatici e dei probabili interessi degli sponsor, ha aperto le porte alla possibilità di una donna pilota nel Circus: “Una donna al volante? E perché no? Non c’è motivo per cui non debba accadere, sempre se troviamo un team che ne ingaggi una”.

Le donne correranno mai al pari degli uomini? Il dibattito è aperto … nel frattempo, il gentil sesso può trovare conforto in una ricerca inglese che, confrontando le offerte di una cinquantina di società di autonoleggio on-line, ha affermato che le donne sono guidatori migliori degli uomini. Secondo il rapporto, infatti, le guidatrici sembrerebbero superare i maschi per conoscenza delle regole di circolazione, per numero di penalizzazioni sui punti della patente, nonché per coscienza della velocità e dei rischi connessi. … dite che Stirling Moss avrà letto il rapporto?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 0 Flares ×
Altro... Casa Bianca, comunicato stampa, comunicazione, Donald Trump, Exxon, ExxonMobil Corporation, Marziale, plagio, PR, PR staff, reputazione, Rex Tillerson, US
Fedez contro le fake news dei giornalisti, risponde a Concita de Gregorio su Facebook
Fedez discute con Concita De Gregorio di giornalisti e fake news. #storytelling di una reputazione da 800 mila click

“Dovrebbero andare a lavorare in miniera”. Se partisse un toto-scommesse su chi possa aver detto...

A San Valentino polemiche per le promozioni Keyaku e Media World per la festa degli innamorati

Per la gioia dei single di tutto il mondo, San Valentino è arrivato e con...

Budweiser boicottata per lo spot contro Donald Trump
Alla rete la sentenza sullo spot di Budweiser per il Super Bowl, e intanto scatta il boicottaggio del brand che sfida Trump

Super Bowl o super boycott? All’azienda produttrice di birra Budweiser sono bastati 60 secondi di...

Chiudi