\n\n\n\n
green 10
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

La Green Economy negli ultimi anni è diventata un tema rilevante nelle politiche aziendali per questioni di conformità normativa, riduzione dei consumi e responsabilità sociale d’impresa, ma anche perché è un asset di comunicazione importante se ben inquadrato.
Le aziende italiane stanno adottando pratiche e strategie per limitare l’impatto ambientale delle proprie attività di business e contemporaneamente guadagnare nuove fasce di clientela.

In questo contesto interessante è l’iniziativa green di Coop che ha portato la moda etica e sostenibile al supermercato. Dall’8 marzo nei punti vendita Coop lungo tutto lo stivale e online sul sito vestosolidal.it  sarà possibile acquistare la linea primavera estate della celebre stilista Katharine Hamnett – pioniera del fashion solidale ed eco, già investita delle più alte onorificenze britanniche per il suo impegno a favore dell’ambiente e dell’uomo e nominata “Queen of Green” da Vogue Uk.

Una collezione di lancio in cotone biologico proveniente dall’India, coltivato nel rispetto dell’ambiente – senza uso di fitofarmaci, pesticidi, erbicidi o fertilizzanti chimici – e certificato Fairtrade, quindi in grado di garantire adeguate remunerazioni e migliori condizioni di vita ai coltivatori locali.
Una linea sostenibile ed etica non solo nella sostanza ma anche nel messaggio: semplici t-shirt diventano potentissimi strumenti di comunicazione grazie all’aiuto di slogan ad hoc: da “Stop and think” (fermati e pensa), a “Knowledge is power” (sapere è potere), fino a “Choose love” (scegli l’amore).

Domenico Brisigotti, Direttore Prodotto a marchio Coop, ha raccontato a Francesca Sottilaro di Italia Oggi le attività a sostegno del lancio della nuova linea solidal: una campagna studiata ad hoc  e una performance live.
La campagna “Vesto come penso” sarà veicolata con azioni nei punti vendita Coop, sul web e sulla stampa di settore, ed è stata anticipata da una performance live nella stazione Garibaldi di Milano ad opera degli studienti della Naba.
Il budget stanziato a sostegno della promozione della linea di abbigliamento Solidal Coop è di circa un milione di euro per le prossime stagioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Altro... brand, Chiara Ferragni, Comunisti col Rolex, Concita De Gregorio, Facebook, Fedez, J-AX, marchio, marketing, mktg, Repubblica, reputazione, Sisley, twitter
A San Valentino polemiche per le promozioni Keyaku e Media World per la festa degli innamorati

Per la gioia dei single di tutto il mondo, San Valentino è arrivato e con...

Budweiser boicottata per lo spot contro Donald Trump
Alla rete la sentenza sullo spot di Budweiser per il Super Bowl, e intanto scatta il boicottaggio del brand che sfida Trump

Super Bowl o super boycott? All’azienda produttrice di birra Budweiser sono bastati 60 secondi di...

VanityFair Mexico dedica copertina a Melania Trump
#VanityFail in Messico, l’articolo su Melania Trump rischia di costruire un muro tra brand e lettori

“Il segreto di Melania”, titola così l’ultimo numero di Vanity Fair Mexico, che ha voluto...

Chiudi